Che si tratti di correggere un urto sgradevole, un fastidioso respirazione deviazione troppo naso largo, troppo lungo o troppo sottile, rinoplastica è l’intervento di chirurgia estetica di punta. Essa può essere eseguita da sola o in combinazione con altre azioni complementari a faccia, soprattutto genioplasty (mento) per migliorare l’intera faccia.

1.DEFINIZIONE

Il termine si riferisce alla chirurgia plastica ed estetica del naso. L’intervento propone di modificare la morfologia della piramide nasale (in tutto o in parte) ed è anche talvolta possibile correggere problemi di respirazione nasale.

2.OBIETTIVI

L’intervento mira a rimodellare il naso per abbellirlo per correggere delle disgrazie specificamente presente, congenite, post-traumatiche o dovute al processo di invecchiamento. L’obiettivo è quello di ottenere un naso dall’aspetto naturale, in armonia con le altre caratteristiche del viso e soddisfare le esigenze del paziente, la sua psicologia e la sua personalità.

3.ANESTESIA

Di solito, la procedura viene eseguita in anestesia generale. Tuttavia, in alcuni casi, una locale puo’ essere somministrata per via endovenosa  ed essere sufficiente.

4.INTERVENTO

A partire d’ incisioni nascoste nelle narici,si tratta di rimodellare l’osso e la cartilagine che compongono l’infrastruttura solida del naso e dargli la sua forma peculiare. La pelle che copre il naso dovra’ essere riadattata e rimodellata grazie alla sua elasticità. Quest’ultimo punto evidenzia l’importanza della qualità della pelle nell’ottenimento del risultato finale. L’intervento di rinoplastica di solito non lascia alcuna cicatrice visibile sulla pelle. Quando esiste un’ ostruzione nasale  ostacolando la sua respirazione, un setto nasale deviato  o a causa di presenze di formazione ossee nella cavità nasale sarà trattato nello stesso modo. La procedura può essere eseguita al termine della crescita, cioè, a circa 16 anni.

5.DURATA DELL’INTERVENTO / SOGGIORNO IN CLINICA

L’intervento dura 01:30. La procedura può essere eseguita in ambulatorio. Tuttavia, in alcuni casi, un breve ricovero ospedaliero è preferibile.

6.POST-OPERATORIO

Il post-operatorio è raramente doloroso,è piuttosto l’incapacità di respirare attraverso il naso (per la presenza di tamponi) che può essere l’inconveniente principale per il primo giorno.Un edema (gonfiore) delle palpebre può apparire così come ecchimosi, la cui entità e durata sono molto variabili da un individuo all’altro. E ‘fortemente raccomandato di riposare e non fare sforzi giorno dopo l’intervento chirurgico. I tamponi saranno rimossi tra il secondo e il quinto giorno post-operatorio. Nel caso di gesso, viene rimosso dal quinto all’ottavo e sarà talvolta sostituita da una nuova, ancora più piccolo per pochi giorni. Il naso sembrerà ancora abbastanza gonfio a causa dell’ edema e avrà qualche difficoltà respiratorie a causa della possibile formazione di croste nella cavità nasale. Gli effetti collaterali dell’intervento gradualmente tenderanno a diminuire. A seconda della portata dell’intervento, 10 a 20 giorni sono necessari per ritornare ad una normale vita sociale e professionale. Sport e attività violente dovrebbero essere evitati durante i primi 3 mesi.

7.RISULTATI

E’necessario aspettare 2 a 3 mesi per avere un’idea della forma del naso sapendo che l’aspetto finale sarà ottenuto dopo 6 mesi a 1 anno di progressivo e lento cambiamento.