L’indicazione per la chirurgia e lo studio di valutazione preoperatoria di ciascun paziente scopi particolari di selezione dei candidati per la chirurgia estetica al fine di evitare eventuali rischi o complicazioni potenziali. Quando si verificano complicanze sono rare e non causano alcun disagio per la maggior parte a lungo termine:  scelta di un chirurgo qualificato e della clinica nel rispetto delle norme di igiene sono già una garanzia di sicurezza! Poi limitare notevolmente il rischio di complicanze.

 

In caso di complicazioni comprovati

Le complicazioni  fisiche possono essere classificati in quattro categorie. Complicanze legate all’anestesia, sanguinamento postoperatorio, infezioni e cicatrici. La stragrande maggioranza di queste complicanze si verificano durante o subito dopo l’operazione. Sono perfettamente gestibili immediatamente sul posto da parte del team medico. Ecco perché è molto importante rispettare la scadenza imposta dal chirurgo per la convalescenza nel paese. Questo permette un migliore monitoraggio del paziente.

IN CASO DI RISULTATI NEGATIVI

Si deve sapere che la maggior parte del tempo, i risultati richiedono mesi di attesa prima di essere ultimato. Il rapporto medico-paziente è fondamentale per la fiducia deve avere il paziente a suo chirurgo. Spesso il chirurgo consiglia saggiamente il paziente ad aspettare semplicemente.

In caso di insoddisfazione, la valutazione sarà effettuata sulle fotografie. Se il risultato insufficiente è chiaro, reintervento sarà supportato dal chirurgo.

In caso di controversia, il chirurgo chiedere al paziente il parere di un chirurgo neutrale e di sua scelta. Il chirurgo deve essere registrato come un chirurgo plastico con il Consiglio Nazionale del Collegio dei Medici. Si deve stabilire un resoconto delle sue osservazioni al chirurgo che ha fatto l’intervento chirurgico. Se un re-intervento è indicato, sarà supportato dal chirurgo che ha operato.

In caso di insoddisfazione senza essere accompagnato da un guasto, errore o goffaggine, il chirurgo può rifiutare di ri-operare. Ma lui non va mai nell’interesse di nessuno per arrivarci! I nostri chirurghi fanno ogni sforzo per ottenere una completa soddisfazione del paziente.

TERMINI DI GESTIONE (se re-intervento)

La garanzia copre le spese di soggiorno (hotel) e chirurgia (chirurgia, ricovero, anestesia, infermieristica, le medicine, le consultazioni, le tasse del chirurgo e la sua squadra, protesi e forniture se postoperatorio applicabile). Comportano solo il volo per il paziente.

ETICA E Codice di Deontologia Medica

E ‘bene ricordare che tutti i nostri partner chirurghi sono tenuti rigorosamente al rispetto delle norme deontologiche e del codice di deontologia medico. In caso di problemi, il chirurgo è tenuto a fornire il monitoraggio, assistenza per il paziente e fornire tutte le cure necessarie e appropriate.
Se il paziente ha dei diritti, ha anche dei doveri. E ‘nell’interesse del paziente di rispettare tutti i termini contrattuali e le raccomandazioni mediche formulate per lui, prima e dopo l’intervento.

CONDIZIONI D' APPLICAZIONE

La nostra garanzia non si applica nei seguenti casi:

* Falsità in forma di valutazione preoperatoria (compreso il bilancio medico);

*Il mancato rispetto delle condizioni indicate nel preventivo: raccomandazioni mediche preoperatori (fumo, contro-indicazioni, farmaci …), il tempo di recupero necessario, ecc;

* Il mancato rispetto delle raccomandazioni mediche postoperatorie fatte dal chirurgo: attività fisica, stile di vita sano, esposizione al sole, ecc;

* I casi di protesi mammarie: Queste non sono considerate come complicazioni ma come indesiderabile.

VALIDITA

La validità della garanzia si estende a 9 mesi dalla data di intervento. Questi impegni sono contrattuali e basato sulla reciproca buona fede.
La scelta di un chirurgo qualificato e rispettando rigorosi standard di igiene clinici sono già una garanzia di sicurezza! Poi limitare notevolmente il rischio di complicanze.